fbpx

Sydney Chastain-Chapman

Sydney Chastain-Chapman

Sydney Chastain-Chapman, Dewdrops of Venus / The Inheritors / Taurus, 2021, olio su tela, 111.8x142.2 cm

Sydney Chastain-Chapman, Dewdrops of Venus / The Inheritors / Taurus, 2021, olio su tela, 111.8x142.2 cm

Sydney Chastain-Chapman, Dewdrops of Venus / The Inheritors / Taurus, 2021, olio su tela, 111.8x142.2 cm

Sydney Chastain-Chapman

Sydney Chastain-Chapman, The Four Elements / Time Is a Flat Circle, 2020, olio su tela, 121.9x152.4 cm

Sydney Chastain-Chapman, The Four Elements / Time Is a Flat Circle, 2020, olio su tela, 121.9x152.4 cm

Sydney Chastain-Chapman, The Four Elements / Time Is a Flat Circle, 2020, olio su tela, 121.9x152.4 cm

Sydney Chastain-Chapman

Sydney Chastain-Chapman, Lilotherapy/The Guru/Pisces, 2020, olio su tela, 127x172.7 cm

Sydney Chastain-Chapman, Lilotherapy/The Guru/Pisces, 2020, olio su tela, 127x172.7 cm

Sydney Chastain-Chapman, Lilotherapy/The Guru/Pisces, 2020, olio su tela, 127x172.7 cm

previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow

Nata nel 1979 a Northampton MA. Vive e lavora a Nyack, NY,USA. 

Dopo essersi laureata presso la Cornell University nel 2002 in Pittura e Studi Americani, ha proseguito i suoi studi in pittura presso la Hunter College di New York City, ottenendo nel 2006 un Master in pittura. 

I dipinti di Chastain-Chapman raffigurano mondi fratturati che alla fine rispecchiano la nostra realtà contemporanea. Nelle sue opere sono costanti le figure femminili che si trovano a vivere situazioni precarie, costrette a trovare delle soluzioni di vita alternativa per sopravvivere. Il suo linguaggio artistico è frutto dell’unione di un’ampia varietà di stili che fanno emergere il suo approccio surreale nel creare immagini. Chastain-Chapman indaga temi come l'addomesticamento, l'artificio, la costruzione, il consumo eccessivo, la bellezza, il cambiamento climatico e il fallimento inerente allo sforzo umano. Nelle sue opere è dominante la percezione del senso di tragedia, che si alterna a momenti di ironia e ad attimi rappresentativi della commedia, sino al sentimento insito nel desiderio di trionfare. 

Oltre alla tradizionale tecnica acrilica, Chastain-Chapman utilizza il glitter. I brillantini donano alle opere una lucentezza che non può essere ottenuta con la sola classica tecnica pittorica, e le sue associazioni culturali si riferiscono ai temi della femminilità, dell'artificio e della bellezza. 

Chastain-Chapman è rappresentata dal 2004 dalla Kravets|Wehby Gallery di New York City. Le sue opere sono state esposte in mostre personali, bi-personali e collettive a New York City, Los Angeles, Londra e Parigi, e sono presenti in numerose collezioni private. Tra i momenti importanti della sua carriera artistica sono da ricordare la mostra personale nel 2012 al Nassau County Museum di Roslyn, NY, la partecipazione alla mostra The Incomplete al Chelsea Art Museum nel 2007, e la pubblicazione di un suo profilo nel 2008 su Art World Magazine.

2005 Hunter College, MFA 2002 Cornell University, BFA

2015

momCAVE, Kravets Wehby Gallery, New York, NY

2011 Islands, Kravets Wehby Gallery, New York, NY

2008

Modulous, Kravets Wehby Gallery, New York, NY

2007

One in the Other Gallery, London, UK

2006

Last Resort Collection 2006, Kravets Wehby Gallery, New York, NY

2005

Roberts & Tilton, Los Angeles, CA
2004

New Paintings and Works on Paper, Kravets Wehby Gallery, NY

2019

Untitled, Kravets Wehby Gallery, New York, NY

2017

Hi-Res, Kravets Wehby Gallery, New York, NY

She Rocks, Kravets Wehby Gallery, New York, NY
2016

Aftermodernism Hamptons, Nicole Ripka Gallery, Watermill, NY
2016

Volition Gallery, Orangeburg, NY
2014

People Staring, Kravets Wehby Gallery, New York, NY
2013

Huntress, Kravets Wehby Gallery, New York, NY
2013

After Modernism: Works on Paper at the Nassau County Museum of Art, Rosalyn, NY
2010

The Incomplete Paris, curated by Hubert Neumann, Galerie Jean Luc + Takako Richard, Paris

Spring 2, Kravets Wehby Gallery, New York, NY
2009

The Edible Woman, Kravets Wehby Gallery, New York, NY

2008

LARGE FORMAT, Kravets Wehby Gallery, New York, NY

2007

The Incomplete, curated by Hubert Neumann and Manon Slome, Chelsea Art Museum, New York, NY

The Incomplete Incomplete, Kravets Wehby Gallery, New York, NY

Japan Inc., Kravets Wehby Gallery, New York, NY

2005 Drawn, Kravets Wehby Gallery, New York, NY

Art Rotterdam, Rotterdam, Holland
2004

Pictionary, Organized by Andy Cross, Kravets Wehby Gallery, New York, NY

 

Carey-Kent, Paul, "Sydney Chastain-Chapman," Art World, Issue 5, June/July 2008, pp. 98-101
Napolilli, Carrie, "Design Within Her Reach," ChicagoMag.com, November 2007"Sydney Chastain-Chapman at One in the Other," artrabbit.com, 2007
Neumann, Hubert and Manon Slome, "The Incomplete," exhibition catalog, Chelsea Museum of Art, 2007
Out with Mary, Artnet.com, December 2005
Flavorpill LA, July 2005
Art.blogging.la, July 2005
Rogers, Alison, “Rock Out,” NYCGallery, alisongallerygirl.blogspot.com, May 21, 2005 Sayej, Nadja, The New York Art World, December 2004