Robin Seir

Robin Seir, Citiko, 2018, tecnica mista su tela, 140x95 cm

Robin Seir, Otikira, tecnica mista su tela, 140x95 cm, 2018

Robin Seir, Asika, 2018, tecnica mista su tela, 100x70 cm

Robin Seir, Korome, 2018, tecnica mista su tela, 100x70 cm

Robin Seir, Relief I, 2018, acrilico su tela, 40x30 cm

Robin Seir, Relief II, 2018, acrilico su tela, 40x30 cm

previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider

Robin Seir è nato nel 1986 a Gothenburg in Svezia. Nel 2016 ha completato la sua formazione presso il Royal Academy Schools di Londra, ha studiato al Chelsea College of Arts della stessa città e a seguire all'Universität der Künste di Berlino. Attualmente vive e lavora a Londra.

Tra le mostre recenti sono da ricordare: Variations in Scandinavian Abstraction, presso la Galleria Brandstrup di Oslo e Hands Off presso la NAM Project di Milano, tenutesi rispettivamente nel 2016 e 2015. Nel 2017 si tiene la mostra personale Continuum presso la Gether Contemporary a Copenhagen e partecipa alla collettiva dal titolo 999 presso il The Fireplace Project di New York. Nel 2018 ha partecipato alle mostre Jenny Brosinski + Robin Seir tenutasi alla Union Gallery di Londra e Nordic Features: Jesper Skov Madsen, Robin Seir & Lars Morell presso la galleria belga Stephane Simoens a Knokke.

Nelle opere di Robin Seir vengono coinvolti elementi visivi: come icone, logotipi, segni tipografici, che derivano da contemporanei dispositivi di comunicazione. Egli se ne appropria per concentrarsi sui loro valori oculari, tangibili e stilistici. Questi elementi visivi vengono adagiati su uno sfondo attentamente lavorato: frammenti, macchie, graffi, sono tutti segni che vengono esposti con cura in un meticoloso processo di stratificazione. Negli sfondi monocromatici viene messa a confronto la vivacità della marcatura organica, sebbene venga evocata al tempo stesso la sterilità insita nelle grandi distese di metallo.

2019

MARKET, Ruth Campau + Robin Seir, doppia personale, Gether Contemporary , Stoccolma, Svezia 

2018

Jenny Brosinski + Robin Seir , doppia personale, Union Gallery, Londra

2017

Continuum, Gether Contemporary, Copenhagen, Denmark

Code Art Fair, Solo Booth, Copenhagen, Denmark

2016

Initium, Royal Academy of Arts, London

2015

Shards and the Things They Reflect , NAM Project, Milan

 

2018

Elementi Contrapposti: Domenico Laterza, Robin Seir, Nicole Voltan, Mucciaccia Contemporary, Roma 

Claus Busch Risvig Collection, Videbaek, Danimarca

Kristian Day, Saatchi Gallery, Londra

Group Show, Stephane Simoens, Knokke, Belgio

2017

Nordic Features: Jesper Skov Madsen, Robin Seir & Lars Morell, Stephane Simoens, Knokke, Belgio

9999, The Fireplace Project, East Hampton, New York

Marcelle Joseph Collection, Ascot, Regno Unito

Ridgeway Road, Atlantic Bakery, Londra

What Do You Represent Now, Plan 5, Stoccolma

2016    

Variations in Scandinavian Abstraction, Galleri Brandstrup, Oslo

NAM Project, Bologna Art Fair, Bologna 

2015

Bologna Art Fair, NAM Project, Bologna

Hands Off, NAM Project, Milano

Oval Space - Classic Modern, Londra

Doppelganger, No Format Gallery, Londra

Re:pro, Robert Cervera, Robin Seir, OK Corral, Copenhagen

Sluice '15, Studio 1.1, Londra