Ria Lussi

Ria Lussi, La Logica, 2018, inchiostro su seta, 200x112 cm

Ria Lussi, Enigmatic Portrait, 2016, inchiostro su seta, 60x60 cm

Ria Lussi, A Rebours, 2018, inchiostro su seta, 66x66 cm

previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider

Ria Lussi è nata a Milano, ha studiato pittura a Parigi, visual design a Urbino e traduzione poetica a Trieste. Attualmente vive e lavora a Roma.

Tra le sue personali sono da ricordare: la mostra itinerante dedicata alla serie di Imperatori di Luce, esposti nel 2014 a Villa del Principe a Genova, Galleria Doria Pamphilij a Roma, Palazzo Collicola di Spoleto ed infine presso Villa Necchi a Milano. Nel 2015 si tiene la mostra Mater-Matrix-Mother e a seguire nell’anno 2016 ha presentato il progetto Mitochondria, presso la Casa natale di Raffaello ad Urbino. Nel 2017 si tiene presso la galleria Mucciaccia Contemporary la mostra Fragile e nel 2018 partecipa al MacroAsilo con la residenza d'artista dal titolo #iosonogiordanobruno.

La tecnica artistica di Ria Lussi ha la sua anima nel disegno, solitamente eseguito con penna nera, è una tecnica che non le permette di avere ripensamenti e cancellare. Ama usare diversi medium, quali quelli del vetro, il neon, la seta, perché sono materiali fragili ma resistenti, tutti caratterizzati da una vibrante, quasi inappropriata luminosità ed esprimono il senso della fragilità della vita umana, poiché possono infrangersi in un solo momento. Sugli esseri che normalmente, sono i soggetti abituali delle sue opere, lascia libera interpretazione allo spettatore, il quale di fronte ad essi è chiamato a liberare la propria fantasia immaginativa.

2018

Iosonogiordanobruno, Residenza d’artista, Macro Asilo, Roma

2017

Fragile, Galleria Mucciaccia Contemporary, Roma

La Speranza, II atto Intorno a Giordano Bruno Operetta luminosa in tre atti, con epilogo, Giardini di viale  Matteotti, Spoleto

La Bestia Trionfante, I atto Intorno a Giordano Bruno Operetta luminosa in tre atti, con epilogo
Masseria di Cultura internazionale, Corato, Altramurgia, Altamura

2016

Mitochondria, a cura di Umberto Palestini, Casa natale di Raffaello e Giardino botanico, Urbino

2015

Lussi di Penelope, Biblioteca del Daverio, Milano

Matrix, Mater, Mother, a cura di Gianluca Marziani, Palazzo Collicola Arti Visive, Spoleto

Close Up, Primo piano sulla pittura italiana, a cura di Gianluca Marziani, Palazzo Collicola Arti Visive, Spoleto

2014

Imperatori di luce, a cura di Gianluca Marziani, mostra itinerante: Genova, Villa del Principe / Spoleto, Palazzo Collicola Arti Visive / Roma, Galleria Doria Pamphilj / Milano, Villa Necchi Campiglio

2013

Warriors of Light in support of Women of Madagascar, Galleria Rosso20sette, Roma

2012

Guerrieri di Luce, Galleria Blanchaert, Milano

Death Dance, a cura di Maurizio Cont e Gianmarco Serra, Forte Stella, Porto Ercole, Grosseto

Il Vulcano, l’estuario, Palazzo della Vicaria, Fondazione Sgarbi, Trapani

Excesses of an estuary, Roma, Mel Sembler Gallery, Roma

2011

Orfeo, a cura di Lena Salvatori, Libreria e Galleria Ferro di Cavallo, Roma

2010

Have a dream, Galleria L’Affiche e Galleria Tricromia, Roma

2014

Baculus, a cura di Studio ‘A87, Palazzo Collicola, Spoleto