Domenico Laterza

Domenico Laterza, Small Dancer, flyers e ferro, 2018, 20x75 cm

Domenico Laterza, Small Dancer 3, flyers e ferro, 2018, 20x75 cm

Domenico Laterza, Small Dancer 2, flyers e ferro, 2018, 20x75 cm

previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider

Domenico Laterza è nato a Milano nel 1988, si è diplomato presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e ha frequentato il biennio specialistico in scultura. Attualmente vive e lavora a Milano.

Nel 2014 dopo aver vinto una borsa di studio si trasferisce a Francoforte durante questo periodo nascono le mostre: Rundgang Whitin an affine space presso il Zollamt Studios, Offembach am Main in Germania.  Nel 2016 partecipa alle mostre collettive Domestic Flights allestita nel Vittorio Corsini studio di Milano e Non solo di domenica presso Villa Contemporanea Gallery di Monza. Sempre nel 2016 vince il Premio speciale Inside Art e partecipa alla mostra The Passengers alla galleria The Flat di Milano.

Nel 2017 vince la seconda Edizione del premio CC Aniene e nel 2018 partecipa alla collettiva Elementi Contrapposti presso la Mucciaccia Contemporary di Roma.

Il linguaggio artistico di Domenico Laterza si sviluppa nell’estetica della pratica scultorea: gli Small dancers sono segmenti di materia fluida composta da una stratificazione di flyers pubblicitari che rivelano tutto il loro potenziale estetico snodandosi in forme sinuose.    

Le opere scultoree di Domenico Laterza continuamente cangianti, appartengono alla sfera della performance art, perché la loro struttura con anima in metallo, che fa da perno, permette la libertà compositiva della danza dei flyers che cambiano posizione in base al loro spostamento.

2019

Mastica e sputa, performance, Blackroom, Macro Asilo, Roma

2019

Forme Instabili, Guglielmo Castelli / Domenico Laterza / Davide Mancini Zanchi, a cura di Stefania Margiacchi, Alessia Posani, Spaziosiena, Siena

2018

Elementi Contrapposti, Domenico Laterza, Robin Seir, Nicole Voltan, Mucciaccia Contemporary, Roma

2017

Vincitore Premio CC Aniene II Edizione, Roma

Homeworks, a cura di Samuele Menin, Galleria Arrivada, Milano

Passengers, a cura di Claudia Contu, Galleria The Flat, Massimo Carasi, Milano

2016

Vincitore Premio Speciale Inside Art, Talent Prize, IX Edizione, Macro, Roma

Domestic Flights, a cura di Vittorio Corsini, Vittorio Corsini’s studio, Milano

Non solo di domenica, a cura di Samuele Menin, Villa Contemporanea Gallery, Monza

2015

Catel Prize, a cura di Vittorio Sgarbi and Paola di Giammaria, Museo Tuscolano Scuderie Aldobrandini, Frascati

Mira, a cura di Benedetta Marangoni, Villa Venier Contarini, Mira, Venezia

Moving and Space Forming Objects, a cura di Alessandra Svatek and Artur Margot, ORCO, Praga

Whitin an affine space, a cura di Marina Rudiger e Lukas Engert, Zollamt Studios, Offembach am Main, Germania

2014

Rundgang, curated by Heiner Blum, HfG, Offembach am Main, Germania

La forma della relazione, a cura di Massimo Mazzone, Museo Tuscolano Scuderie Aldobrandini, Frascati

Potenziali evocati, a cura di Casa degli Artisti, Glove Bank gallery, Verona

Il sistema rischioso dell’arte, a cura di Andrea del Guercio, Spazio Twister, Milano